Il Museo

Scritto il 11/01/2017
da Giovanni Campisi


Il "Museo Civico Antonio Collisani" è costituito da due sezioni: la sezione geologica “Geopark delle Madonie Giuseppe Torre” e la sezione archeologica con la  “Collezione Collisani”.

Il viaggio ideale all’interno del Museo è reso reale dai due allestimenti: didattico e interattivo quello della geologia e classico ma innovativo quello archeologico.

La prima sezione comprende rocce e fossili di oltre duecento milioni di anni che racconta uno spaccato di storia geologica del territorio madonita e fa capo a Giuseppe Torre, un geologo petralese.

Come in una stratigrafia ideale si percorre la storia della terra, da milioni di anni fa, quando le Madonie erano una splendida barriera corallina, fino a giungere a quella recente di 3000 anni fa con le produzioni artistiche dell’uomo.

Dopo una sezione interamente dedicata alla “Grotta del Vecchiuzzo”, all’interno del museo è possibile ammirare la prestigiosa Collezione Collisani, un vasto repertorio di produzioni vascolari di epoca preistorica, numerose statuette in terracotta (arcaiche, ellenistiche, e post ellenistiche), vasi attici a figure rosse e figure nere e una vasta gamma di produzioni in pasta vitrea. Infine, una vetrina è dedicata ai manufatti in metallo quali argento e bronzo.